La Sicilia si prepara ad una intensa ondata di caldo: forte Scirocco venerdì, temperature intorno ai 35 °C nel weekend, mari calmi domenica.  

  

  

  

Previsioni per giovedì 18 settembre: Al mattino nuvoloso su tutta la regione con deboli precipitazioni sulle province occidentali e meridionali, durante il pomeriggio instabilità sulle zone interne con possibilità di brevi rovesci, soprattutto su zone centro orientali. Temperature in lieve aumento. Venti moderati meridionali, localmente forti sul trapanese. Mari poco mossi, mosso il canale.

Previsioni per venerdì 19 settembre: Poco nuvoloso su tutta la regione. Temperature in ulteriore aumento con valori pienamente estivi. Venti moderati meridionali, forti su trapanese e palermitano. Mari poco mossi, mosso il canale.

Vincenzo Sottile

AddThis Social Bookmark Button

Radar delle precipitazioni in atto

Meteo Sicilia


All'orario visualizzato aggiungere +1 ore per avere l'ora corretta
Fonte Protezione Civile e MeteoCefalù

Previsioni pioggia GFS prossime ore

Precipitazioni cumulate in Sicilia nelle ultime 3 ore

DATI AGGIORNATI NEGLI ULTIMI 30 MINUTI E FORNITI DALL'OSSERVATORIO DELLE ACQUE (Sito) e MeteoCefalù

Previsione Fronti e Isobare prossime ore

Ultimi posts inseriti nel forum - Da consultare spesso in occasione di eventi rilevanti!

Re:Fase instabile: nowcasting 16-18 settembre
MISTRAL79 (Mercoledì, 17 Settembre 2014 23:06)
Re:Fase instabile: nowcasting 16-18 settembre
flash (Mercoledì, 17 Settembre 2014 13:50)
Re:Fase instabile: nowcasting 16-18 settembre
Fede94 (Mercoledì, 17 Settembre 2014 10:32)

Tutti al mare: in arrivo dal Sahara una intensa ondata di caldo

"Ancora qualche ora e le temperature gradevoli, in linea con le medie climatiche della seconda decade di settembre, saranno un lontano ricordo". Detto così sembrerebbe che stia per arrivare il primo freddo autunnale e la pioggia. Ed ecco invece ai nastri di partenza un colpo di coda estivo in grande stile, non raro in settembre, ma che non passerà di certo inosservato, considerato che si tratterà di una fra le due più intense avvezioni d'aria nord-africana del 2014. Sarebbe riduttivo, dunque, anche affermare "in arrivo l'estate", poiché persino durante luglio ed agosto scorsi abbiamo fatto fatica ad annoverare ondate di caldo di pari entità a quella che si appresta a raggiungere la Sicilia. La avevamo annunciata con largo anticipo attraverso la nostra pagina Facebook ufficiale (https://www.facebook.com/pages/Temposiciliait/218086051541067?ref=hl) già sabato scorso e gli ultimi dati in nostro possesso confermano in pieno le prime previsioni. Un vortice di bassa pressione al largo del Portogallo, infatti, sta richiamando una poderosa rimonta anticiclonica che dal nord Africa si espande proprio verso il Mediterraneo centrale, ove sospinge una massa d'aria d'estrazione sahariana. Non sarà "mordi e fuggi", in quanto nel weekend, quando l'area depressionaria atlantica si sarà colmata, l'anticiclone sub-tropicale si consoliderà proprio alla nostre latitudini. Ma entriamo subito nei dettagli dell'evoluzione meteorologica prevista sulla nostra regione.

AddThis Social Bookmark Button
Leggi tutto...

Fine del mondo od inizio dell'autunno? Cosa accadrà domani?

Cieli sereni, mari calmi, scarsa ventilazione, temperature diurne perfettamente in linea con le medie climatiche del periodo, qualche addensamento pomeridiano sui rilievi interni. La settimana si sta chiudendo così come era iniziata, ovvero all’insegna di condizioni atmosferiche tipicamente estive. Come anticipato nel precedente articolo, tuttavia, siamo nell’imminenza di un repentino e radicale cambiamento dello scenario meteorologico. E’ partita, dunque, la solita campagna di disinformazione, basata sul sensazionalismo, condotta da improvvisati meteorologi, che pur di sfruttare al massimo, dal punto di vista commerciale, il rendimento delle proprie pagine web, privi di ogni competenza tecnica, fa riferimento, a caratteri cubitali, alle ormai consuete evoluzioni apocalittiche. Per non parlare delle previsioni di -18 °C per il prossimo inverno, quando, invece, a noi comuni mortali i modelli matematici che predicono l’andamento della circolazione atmosferica, ci consentono di spingerci fin sui 5-6 giorni. Ma torniamo alla meteo, quella basata sui dati scientifici partoriti dalla fisica dell’atmosfera e non dal giornalismo terroristico, andando ad analizzare nei dettagli gli effetti che l’arrivo di un nucleo d’aria fredda proveniente dal nord Europa produrrà sulla nostra regione, dopo aver generato un centro di bassa pressione sull’Italia centrale.  

AddThis Social Bookmark Button
Leggi tutto...

Dopo i balletti dei modelli numerici ecco la sentenza: tornerà la pioggia in Sicilia

La meteorologia  non è una scienza esatta. L'antico adagio dei previsori meteo in questi giorni è più attuale che mai. Era da diverse corse modellistiche che quasi tutti i centri di calcolo davano per scontata una erezione dell'anticiclone azzorriano verso Nord in direzione della Spagna con conseguente discesa di una goccia fredda sul alto orientale della spinta anticiclonica. Questa è una configurazione barica classica foriera di perturbazioni nel bacino del Mediterraneo ma anche afflusso di aria più fredda con conseguente crollo termico. I principali centri di calcolo ( l'americano GFS e l'europeo EMCWF) nei giorni scorsi, a parte lievi differenze, erano uniti nel definire la configurazione appena descritta come certezza dai primi di settembre. Ma ieri, 28 agosto, in maniera inaspettata, vi era stata la virata verso la stabilità da parte di entrambi. Chi mastica di meteo parlerebbe di "runs farlocchi". Sembra proprio che sia stato questo il caso. Sta di fatto che stamani tutto è tornato "ab origine": la goccia fredda ci sarà ed in Sicilia ci si aspettano almeno tre giorni di instabilità a partire dal 2 settembre. Ad oggi, e vista la collocazione del minimo, le zone più favorite sembrano il messinese, catanese e zone ionica ma non mancheranno temporali in tutto il territorio regionale. Sarà una settimana, almeno la prima parte, non adatta alle gite in mare, visto che i venti renderanno i nostri bacini da mossi a molto mossi. Una piccola considerazione: poco oggi si può dire sulla quantificazione delle precipitazioni. Primo perchè potranno essere possibile ulteriori aggiustamenti sulla collocazione del minimo e poi perchè l'orografia giuoca un ruolo importante sugli accumuli reali.Dopo giorni e giorni di siccità bentornata la pioggia!

Dino Levita


AddThis Social Bookmark Button

Pagina 1 di 7

Previsioni per Comune

Sias mappa precipitazioni

Sias Temp. minime

Sias Temp. massime

Login



Temporali live

Fulminazioni live meteo

Sat Visible

Satellite visibile

Sat Infrared

Satellite infrarosso

Estofex Allerta

Fulminazioni live meteo

 
Vai all'inizio della pagina