Previsioni per venerdì 29 agosto: Sereno al mattino su tutta la regione, durante il pomeriggio aumento della nuvolosità sulle zone interne, possibilità di locali rovesci su Nebrodi ed Etna. Temperature in diminuzione. Venti deboli o moderati di levante. Mari quasi calmi.

Previsioni per sabato 30 agosto: Sereno al mattino, nel pomeriggio aumento della nuvolosità sulle zone interne con rovesci e locali temporali, più probabili sui rilievi centro orientali, migliora ovunque dalla sera. Temperature pressochè stazionarie, intorno alle medie stagionali. Venti deboli orientali. Mari calmi.

Vincenzo Sottile

AddThis Social Bookmark Button

Radar delle precipitazioni in atto

Meteo Sicilia


All'orario visualizzato aggiungere +1 ore per avere l'ora corretta
Fonte Protezione Civile e MeteoCefalù

Previsioni pioggia GFS prossime ore

Precipitazioni cumulate in Sicilia nelle ultime 3 ore

DATI AGGIORNATI NEGLI ULTIMI 30 MINUTI E FORNITI DALL'OSSERVATORIO DELLE ACQUE (Sito) e MeteoCefalù

Previsione Fronti e Isobare prossime ore

Ultimi posts inseriti nel forum - Da consultare spesso in occasione di eventi rilevanti!

Dopo i balletti dei modelli numerici ecco la sentenza: tornerà la pioggia in Sicilia

La meteorologia  non è una scienza esatta. L'antico adagio dei previsori meteo in questi giorni è più attuale che mai. Era da diverse corse modellistiche che quasi tutti i centri di calcolo davano per scontata una erezione dell'anticiclone azzorriano verso Nord in direzione della Spagna con conseguente discesa di una goccia fredda sul alto orientale della spinta anticiclonica. Questa è una configurazione barica classica foriera di perturbazioni nel bacino del Mediterraneo ma anche afflusso di aria più fredda con conseguente crollo termico. I principali centri di calcolo ( l'americano GFS e l'europeo EMCWF) nei giorni scorsi, a parte lievi differenze, erano uniti nel definire la configurazione appena descritta come certezza dai primi di settembre. Ma ieri, 28 agosto, in maniera inaspettata, vi era stata la virata verso la stabilità da parte di entrambi. Chi mastica di meteo parlerebbe di "runs farlocchi". Sembra proprio che sia stato questo il caso. Sta di fatto che stamani tutto è tornato "ab origine": la goccia fredda ci sarà ed in Sicilia ci si aspettano almeno tre giorni di instabilità a partire dal 2 settembre. Ad oggi, e vista la collocazione del minimo, le zone più favorite sembrano il messinese, catanese e zone ionica ma non mancheranno temporali in tutto il territorio regionale. Sarà una settimana, almeno la prima parte, non adatta alle gite in mare, visto che i venti renderanno i nostri bacini da mossi a molto mossi. Una piccola considerazione: poco oggi si può dire sulla quantificazione delle precipitazioni. Primo perchè potranno essere possibile ulteriori aggiustamenti sulla collocazione del minimo e poi perchè l'orografia giuoca un ruolo importante sugli accumuli reali.Dopo giorni e giorni di siccità bentornata la pioggia!

Dino Levita


AddThis Social Bookmark Button

Niente mare a Ferragosto?

Nell’articolo precedente ci eravamo lasciati con indicazioni di due ordini: una sorta di bollettino di previsione (da lunedì a giovedì tempo caldo, soleggiato e mari calmi) ed una linea di tendenza (cedimento dell’alta pressione nord-africana tra il 16 e il 17 c.m). La prima è andata in porto: l’ondata di caldo è ormai in atto e ci sta regalando finalmente (è il caso di dirlo) una fase di piena estate, la prima duratura dall’inizio della stagione. Anche sulla proiezione a medio termine, giungono, inoltre, importanti conferme; ciò dimostra che, a differenza, delle inutili o comunque poco spendibili, spesso inattendibili, previsioni locali a 10-15 gg , elaborate automaticamente da un calcolatore (ad ogni aggiornamento subiscono modifiche significative, talora in grado di sconvolgere l’intero impianto della previsione) e diffuse da alcuni siti web per fini squisitamente commerciali, quando sussistono le condizioni, l’intervento umano, che valuta di volta in volta l’eventuale, favorevole, grado di predicibilità atmosferica, può produrre buoni risultati anche sull’evoluzione a più lungo termine, spingendosi, se lo si ritiene opportuno, fin sui 7-10 gg di scadenza temporale. Grazie agli ultimi dati in nostro possesso, pervenuti dai principali modelli fisico-matematici per la previsione numerica dell’evoluzione atmosferica, siamo in grado di inquadrare la fine del periodo di stabilità atmosferica che sta interessando il Mediterraneo. L’anticiclone nord-africano, infatti, batterà in ritirata, come preannunciato nello scorso approfondimento, proprio tra il 16-17, favorendo un deciso abbassamento delle temperature ed una rapida intensificazione del moto ondoso, tanto che, nel prossimo weekend tutti i nostri mari si presenteranno molto mossi o persino agitati. Una prima flessione, un lieve cedimento dell’alta pressione sub-tropicale è però attesa già per la giornata di Ferragosto. Quali saranno gli effetti sulla nostra regione?

AddThis Social Bookmark Button
Leggi tutto...

Aspettando Ferragosto arriva l'anticiclone nord-africano: l'estate fa sul serio

Il quadro meteorologico delle ultime ore rappresenta in buona approssimazione l'andamento medio delle condizioni atmosferiche di questa bizzarra estate 2014. Venti settentrionali, mari mossi (principalmente Tirreno e Stretto di Sicilia) e soprattutto temperature inferiori alla medie climatiche del periodo (anche di 5-6 °C le minime, ovvero i valori che si registrano tra il post tramonto e l'alba). I cieli si presentano ben soleggiati, ma per la tarda serata odierna ci attendiamo estesi annuvolamenti su Palermitano e Messinese, mentre per domani pomeriggio addensamenti cumuliformi e qualche isolato e breve piovasco è previsto tra l' Etna e i Nebrodi e sugli Iblei. L'assenza di una fase di duratura stabilità atmosferica, che solitamente caratterizza le estati siciliane, è da imputare alla latitanza dei due anticicloni sub-tropicali che, come da manuale climatologico, magari alternandosi, di norma vanno ad interessare il Mediterraneo. La loro presenza protegge l'Italia dal transito delle perturbazioni atlantiche e dalle irruzioni di aria più fresca, che in questa stagione, di conseguenza, sono invece sono risultate piuttosto frequenti: le prime hanno dato luogo a numerosi nubifragi sull'Italia centro-settentrionale, le seconde vistosi abbassamenti termici e mari mossi sulla nostra regione. Ma cosa accadrà nei prossimi giorni, riusciremo ad assistere ad un assaggio della vera estate almeno in agosto, considerato che l'ottavo mese dell'anno è tendenzialmente meno stabile di luglio?

AddThis Social Bookmark Button
Leggi tutto...

Pagina 1 di 6

Previsioni per Comune

Sias mappa precipitazioni

Sias Temp. minime

Sias Temp. massime

Login



Temporali live

Fulminazioni live meteo

Sat Visible

Satellite visibile

Sat Infrared

Satellite infrarosso

Estofex Allerta

Fulminazioni live meteo

 
Vai all'inizio della pagina